Villa Ada - 06/03/2020

Roma

Percorso ad anello della conosciutissima Villa Ada, che è il terzo più grande parco pubblico di Roma dopo il Parco regionale dell'Appia antica e Villa Doria Pamphilj. Ospita numerosi edifici neoclassici, tra i quali la villa reale (attualmente in uso alle Legazioni diplomatiche egiziane in Italia). È collocato nella zona settentrionale della città, a nord-ovest della via Salaria, nel quartiere Parioli. 

Il parco fu di proprietà dei Savoia dal 1872 al 1878 e dal 1904 al 1946 anno in cui, con la proclamazione della Repubblica, fu reso quasi totalmente pubblico. Notevole è la ricchezza ambientale, storica e architettonica di Villa Ada, dove possiamo incontrare numerosi edifici storici come il Tempio di Flora, la Villa Polissena, le Scuderie Reali, lo Chalet svizzero, la Torre Gotica, il Casale detto “La Finanziera”, sul colle omonimo, attuale sede del WWF. Inoltre possiamo segnalare anche il Fienile, adibito a centro ippico della società Cascianese. Poi il Casale delle Cavalle Madri, così denominato per la sua destinazione, in epoca Savoia, a ricovero per le cavalle in procinto di partorire, provenienti dalle scuderie del Quirinale. Di particolare interesse sono la Villa Reale, il Casino Pallavicini e le Tribune il tutto immerso in boschi di lecci, querce da sughero, pinete e prati, seguendo la tradizionale disposizione dei giardini all’inglese.

Abbiamo visitato sia la parte più selvaggia a nord del Laghetto, che quella più curata (a sud), esplorando anche sentieri e passaggi più o meno intricati, anche per la presenza di grosse piante di alto fusto, abbattute in varie occasioni dal vento.

Traccia GPS

Profilo alt.

Video di Giorgio

PARTECIPANTI