Monte Etra - 09/10/2019

Ovindoli

Uscendo da Rocca di Mezzo in direzione Ovindoli si incrocia una strada asfaltata che va a sinistra, verso una pineta e alcuni maneggi. Si segue questa strada addentrandosi verso la Valle d'Arano. Qui l'asfalto termina ed è consigliabile parcheggiare l’auto.

Si prende la sterrata di sinistra e poi ancora una sterrata che abbandona il fondovalle e inizia a salire con pendenza costante. Si segue un lungo tratto rettilineo, superando il bivio con il sentiero n. 13C che va verso il Vallone dei Puzzilli. Dopo un paio di tornanti si raggiunge la bocchetta dei Prati del Popolo (1607 m), da dove si scorgono i Prati di S. Maria di Aielli in basso a destra. Qui si sale sulla cresta rocciosa di destra seguendo i segnavia e passando sulla cima del Monte Savina (1760 m). Lungo il percorso si alternano tratti di bosco e piccole radure ed è possibile ammirare le Gole di Celano, la Serra dei Curti, la Serra di Celano e il Sirente. Il bosco termina prima di raggiungere Monte Etra (m 1818), la cui vetta è segnalata da una grossa croce metallica. Qui il panorama si apre sulla Difesa di Aielli, sui resti delle fortificazioni di epoca italica, sulla cima di Monte Secino e sul Fucino. In lontananza il monte Velino il Magnola, la catena del Gran Sasso e la Maiella, la lunga catena degli Ernici.

Ritorno per la stessa strada (si possono tagliare i due tornanti accorciando il percorso). 

Gradito ritorno di Adriano.

Traccia GPS

Profilo alt.

Video di Roby

Video di Giorgio

PARTECIPANTI