Monte Cava dalla Valle Ruella - 12/10/2016

Tornimparte

R.N.R. Montagne della Duchessa

Da Villa Grande di Tornimparte percorrere la S.P. Amiternina fino al Km 14,900 (q. 1011) dove ha inizio la tristemente famosa “strada di Ruella”.


La carrareccia, lunga circa 2 chilometri e mezzo, (sent. 1D) costeggia per lungo tratto il Fosso Ruella nel quale ha provocato la distruzione di una antichissima e pittoresca mulattiera (di origine romana) che lo costeggiava. Dagli ultimi tornanti, dove lo scempio perpetrato è evidente, è possibile osservare la stupenda forra di Ruella. Si giunge così alla Fonte dei Cobelli e ai primi splendidi prati, a monte dei quali sorgono i cosidetti Casali di Ruella. Il percorso, poi, attraversa un bosco e prosegue per una radura aperta che prende il nome di conca delle Ferrarecce a q 1700, nella zona detta dei laghetti stagionali che a q 1756 si formano nella valle. Si attraversa la conca in direzione S, fino al Rifugio delle Ferrarecce a m 1808. Dal rifugio seguendo un sentiero sulla ds e superato un piccolo dosso si giunge al vicino Pozzo Scoperto m 1838, dove ci si ricollega al sent. 1C che porta in vetta a Monte Cava m 2000. La croce della vetta è fatta da due zeppi incrociati legati da uno spago e la targa è una piccola lamiera scritta con un po’ di bianchetto che riporta l'elevazione della montagna: 2000 metri.

Ritorno per lo stesso itinerario dell’andata. Da notare la completa assenza di segnatura dei sentieri percorsi fino alla vetta.

Giornata un po’ fredda, ma molto limpida, con presenza di un leggero strato di neve a partire da 1850 m. Luigi ha compiuto un ottimo percorso fermandosi solo a quota 1800.

Traccia GPS

Profilo alt.

Video di Roby

PARTECIPANTI