Ecorifugio della Cicerana - 14/02/2019

Gioia dei Marsi

Al Rifugio del Diavolo (m 1400) si arriva in auto da Gioia dei Marsi per la Ss Marsicana.

Bellissima e facile ciaspolata nelle terre selvagge dello storico Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Abbiamo avuto la possibilità di ammirare splendidi scenari invernali e di vedere i segni del passaggio degli animali che in inverno, con la neve, sono ben visibili.


A sinistra del rifugio del Diavolo si imbocca la strada sterrata che traversa il pianoro della Penna; dopo una conca e un cartello del Parco, la strada (T1) è chiusa da una sbarra ed entra nella faggeta. Si supera la sbarra, si percorre un valloncello e si esce dal bosco su un pianoro dove ci si affaccia sul Fosso Perrone, il monte di Valle Caprara e la Rocca Genovese. Si continua la strada sterrata che sale a mezza costa; alla fine della salita, la sterrata raggiunge una sella ed un bivio (m 1519), da cui appare la conca della Cicerana.

Si segue la valle, fino a raggiungere con una traversata un po’ ripida, l’Ecorifugio della Cicerana (m 1575), che offre un bel panorama sulla conca, il Monte Turchio e il lontano Velino. Dal Rifugio, si ridiscende direttamente al pianoro riattraversandolo (segnavia T1) fino alla sella a 1520 m, e si procede sul tracciato dell’andata fino al punto di partenza.

Condizioni meteo ottime. Neve abbondante.

Traccia GPS

Profilo alt.

Video di Roby

Video di Giorgio R.

PARTECIPANTI